Il Progetto avrà un importante battesimo giorno 1 Novembre alle ore 10 con la grande festa di “Notte di Zucchero”. A Piazza Bellini, i bambini della Casa della Musica disegneranno su una Tela di 10 metri, uno dei temi della collezione di Sri Chinmoy, Life-Tree. Anche in questa occasione tutti i bambini di Palermo sono invitati a Piazza Bellini a diventare piccoli artisti di Pace partecipando liberamente alla Tela per la Pace.

8 Novembre

Il Team Internazionale della Peace Run, capitanata dal Presidente Europeo Devashishu Torpy, entrerà da Porta Nuova l’8 Novembre alle ore 9.00 e incontrerà, lungo il percorso, staffette di studenti per procedere insieme fino a Palazzo Riso, continuando per la Facoltà di Giurisprudenza. Qui, la Fiaccola della Pace verrà accolta da studenti e professori che, dopo aver raggiunto insieme Palazzo delle Aquile, la consegneranno al Sindaco Prof. Leoluca Orlando. Si proseguirà fino a Palazzo Sant’Elia per dare inizio, alle ore 10.30, alla cerimonia inaugurativa, in cui saranno presenti oltre 150 studenti, rappresentanze consolari, i Direttori dei maggiori Musei di Catania, Palermo e Messina, il Direttore dell’Accademia di Belle Arti prof. Mario Zito e la curatrice delle opere Ranjana Ghose di New York. La cerimonia, aperta dal sindaco Leoluca Orlando, sarà impreziosita dalla viola di Daniele Greco, dall’ensemble Mountain Silence e dal balletto della coreografa Patrizia Veneziano Broccia, su un arrangiamento dell’inno della Peace Run.

Imperdibile l’8 Novembre alle ore 15.30 è il Seminario “Una Filosofia di Pace per educare ai Diritti Umani”, organizzato dagli studenti di UniAttiva, nell’Aula Magna della Facoltà di Ingegneria. Relatori: Devashishu Torpy, Presidente Europeo Peace Run; Andreas K. Beyer, psicologo svizzero dell’educazione alla pace e, in videomessaggio dagli USA, Andrew Kutt, Fondatore e Direttore di una delle Scuole Montessoriane più premiate al mondo: “Oneness-Family School International Peace Academy”. Il Rettore Fabrizio Micari accoglierà il Team Peace Run e prenderà la Fiaccola della Pace.

9 Novembre

Mattina

Palazzo Sant’Elia

  • Accoglienza dei visitatori e delle comunità straniere presenti a Palermo.
  • Inizia la realizzazione della Tela per la Pace da donare al Presidente della Repubblica (la realizzazione della Tela continuerà per tutta la settimana); il progetto sarà coordinato da Lanfranco Quadrio e dal Prof. Renato Messina.

Aeroporto di Palermo Falcone-Borsellino

  • Cerimonia di inaugurazione dell’esposizione dei “Paintings for World Peace and Harmony” di Sri Chinmoy (riproduzioni).
  • Accoglienza della Peace Run.

10 Novembre

Alle ore 9.15 la Peace Run aprirà i giochi universitari al Cus di Palermo, onorati dalla presenza di grandi campioni come Mario Antibo e Rachid Berradi. Saranno, inoltre, presenti ragazzi rifugiati dell’associazione Extra che esprimeranno un pensiero di pace per il Mondo, passandosi la Fiaccola della Pace.
Il Teatro Santa Cecilia diventa scenario di Pace, ospitando un Concerto Internazionale gratuito il 10 Novembre alle ore 21.00. Un omaggio alla musica del compositore, artista, poeta e filosofo indiano Sri Chinmoy, che ha dato concerti in sale come la Royal Albert Hall e la Sidney Opera House, affascinando musicisti del calibro di L.Bernstein, Quincy Jones e Sting.

11 Novembre

Mattina: Ospedale Civico di Palermo

  • Cerimonia inaugurativa dell’esposizione dei “Paintings for World Peace and Harmony” di Sri Chinmoy (riproduzioni).
  • Accoglienza della Peace Run nei vari reparti dell’ospedale.

Durante la giornata, presso il Museo Sant’Elia, verranno accolte le scuole per la realizzazione del Telo per la Pace.

Parteciperanno al progetto: le scuole elementari Perez, Capuana, A. Ugo, Nuccio-Verga, Convitto Nazionale, Colozza-Bonfiglio, l’I.C. Vespucci-Capuana Pirandello di Catania, l’I.C. Pascoli-Crispi di Messina, la scuola primaria Casa della Musica; i licei licei artistici Kiyohara e Catalano di Palermo, M. D’Aleo di Monreale, E. Basile di Messina; l’Accademia di Belle Arti di Palermo.

Con il team Peace Run sarà presente Sergio Davì che nella sua ultima straordinaria impresa, la traversata Palermo New York in gommone, ha portato con sé la Fiaccola della Pace in tutti i Porti in cui è coraggiosamente giunto.

12 Novembre

Mattina:

  • Peace Run visita la scuola elementare di Sferracavallo.

Pomeriggio:

  • Peace Run visita il carcere Malaspina.

La Peace Run sarà, inoltre, ospite d’onore presso la Moschea di Tunisia per l’Incontro “Fratellanza umana per la pace mondiale e la convivenza comune”, condiviso e firmato da papa Francesco e dall’imam di Al-Azhar, Ahamad al-Tayyib. L’iniziativa, a carattere interreligioso, vedrà passare la Fiaccola della Pace tra esponenti di comunità islamiche e cristiane il 12 Novembre alle ore 17.30. Presenzieranno l’Arcivescovo Mons. Corrado Lorefice, il Sindaco Leoluca Orlando, i consoli della Tunisia, del Marocco e del Bangladesh, a testimonianza del condiviso impegno nel diffondere e sostenere il valore della pace, della tolleranza e dell’accoglienza.

13-14 Novembre

Peace Run visita la scuola Orestano di Brancaccio (13 novembre) e la scuola E. De Amicis (14 novembre).

16 Novembre

A coronare la Settimana della Pace, il Team Peace Run sarà accolto dal Presidente della Corte d’Appello di Palermo, il Direttore F. Frasca, presso il Tribunale. I tedofori poi raggiungeranno Piazza Pretoria alle ore 10.30, dove avrà inizio la sfilata per la pace con i bambini e gli studenti che hanno realizzato il Telo per la Pace.

Saranno presenti anche le scuole di Catania e Messina che hanno realizzato parte del lunghissimo Telo, grazie al coinvolgimento del Museo Civico Castello Ursino di Catania e della GAM Lucio Barbera di Messina. I bambini si disporranno su due file portando il Telo come ambasciatori di pace fino a Piazza del Parlamento, dove il Presidente dell’ARS On. Gianfranco Miccichè chiuderà la cerimonia, accogliendo la Fiaccola della Pace. Il corteo sarà seguito dalle gioiose note dei fiati della banda musicale del Liceo Regina Margherita.

Le scuole palermitane aderenti all’iniziativa sono: le scuole elementari Perez, Capuana, A. Ugo, Nuccio-Verga, Convitto Nazionale, Colozza-Bonfiglio, l’I.C. Vespucci-Capuana Pirandello di Catania, l’I.C. Pascoli-Crispi di Messina; i licei licei artistici Kiyohara e Catalano di Palermo, M. D’Aleo di Monreale, E. Basile di Messina; l’Accademia di Belle Arti di Palermo; scuola elementare di Sferracavallo; scuola Orestano di Brancaccio; scuola E. De Amicis, Liceo Regina Margherita, Liceo Convitto Nazionale Falcone, Liceo Scientifico B.Croci, Liceo Classico Vittorio Emanuele, Istituto Tecnico Ferrara.

Ringraziamenti

Un ringraziamento speciale va a chi ogni giorno dedica tutte le proprie energie con entusiasmo e ispirazione sempre nuova alla causa dell’umanità e quindi a tutte le scuole che hanno partecipato a questo progetto di promozione della cultura della Bellezza della Pace: le scuole elementari Perez, Capuana, A. Ugo, Nuccio-Verga, Convitto Nazionale, Colozza-Bonfiglio, l’I.C. Vespucci-Capuana Pirandello di Catania, l’I.C. Pascoli-Crispi di Messina; i licei licei artistici Kiyohara e Catalano di Palermo, M. D’Aleo di Monreale, E. Basile di Messina; l’Accademia di Belle Arti di Palermo, il liceo Regina Margherita con la sua Banda di Fiati diretta dal M° La Mattina, il Liceo Convitto Nazionale Falcone, il Liceo Scientifico B.Croci, il Liceo Classico Vittorio Emanuele, l’Istituto Tecnico Ferrara.